Il punto della situazione a giugno 2017

Ad estate 2017 appena iniziata, Sami Pienimäki – CEO di Jolla – ha deciso di offrire una piccola panoramica sulla situazione attuale e futura di Jolla tramite un post sul blog ufficiale, toccando i punti di maggiore interesse. Vediamoli insieme.

Russia e Cina

I piani per lo sviluppo di versioni personalizzate di Sailfish OS per i mercati russo e cinese stanno andando avanti senza intoppi. Attualmente Jolla è nella fase di R&D e, sebbene per ora le operazioni siano gestite grazie ai fondi di investitori, questo business garantirà forti guadagni in futuro – considerando anche che altri governi sono già in trattativa con l’azienda finlandese.

Rimborsi Jolla Tablet

Jolla non ha dimenticato i rimborsi promessi e l’ultima fase inizierà a luglio 2017. Mensilmente – e compatibilmente con la situazione finanziaria dell’azienda – alcuni clienti saranno contattati per stabilire i passi finali necessari per il completamento dell’operazione.

Xperia X

Lo sviluppo della ROM per il Sony Xperia X procede spedito e settimana prossima saranno pubblicati ulteriori dettagli.

Potrebbero interessarti anche...

6 Risposte

  1. Carmine ha detto:

    Aspetto con trepidazione l’arrivo di Salfish su Xperia. Il mio Jolla ormai incomincia a perdere colpi: la batteria dura sempre meno ed altri bug ( chiamate che partono da sole etcc… ) sono all’ordine del giorno.

  2. hieronymus ha detto:

    io purtroppo non vedo buone notizie; pur comprendendo le difficoltà in cui si trova jolla, la voglia che ci mettono gli sviluppatori, la bontà del progetto, devo dire che resto con l’amaro in bocca. non dubito che sia un miracolo il fatto stesso che ancora esistano e resistano in un mondo dove colossi come microsoft mozilla e canonical hanno gettato la spugna, tuttavia ci vuole molto di più di quanto annunciato ieri per conquistare uno spazio (di vendite) significativo fra gli utenti.
    riepiloghiamo: dopo mesi di silenzio (e innegabilmente anche di duro lavoro) dalla fine di febbraio, l’annuncio riguarda che metteranno a disposizione una beta tester ai soli sviluppatori/contributori, ammettendo che a settembre riescano a realizzare una versione rc di sailfish, la nuova rom non vedrà il sole prima dell’autunno, forse entro natale… dovremo comprarci a parte il telefono (attualmente circa 270 euro con android preinstallato), poi comprare a parte il sistema operativo (prezzo da stabilire) utilizzabile (al momento) per un solo device (xperia x a sim singola), che quindi (ripeto: al momento) non potrà essere installata su altri device della famiglia x (perché semplicemente non funzionerà o non sarà pienamente funzionante); infine lo devi installare sul tuo device.
    dimentico qualcosa? ah sì, sony ha già annunciato che xperia x non verrà più prodotto (quindi è anche possibile che a dicembre di quest’anno tutto il lavoro fatto lo si possa buttare); inoltre al momento attuale la fantastica fotocamera da 23mpx con sailfish funziona a 8mpx e infine i pochi programmi nativi ti costringeranno ad usare quelli nati per android tramite alien dalvik.
    mi spiace, mi spiace non essere entusiasta come altri, ma proprio non ce la faccio.
    un abbraccio virtuale

Lascia un commento