Architettura del Sistema Operativo

SailfishOS è a tutti gli effetti una distro linux.
Il “core” del sistema operativo è basato su Mer, un progetto che permette la creazione di distribuzioni Linux sui dispositivi mobili, si fa notare inoltre, che Mer è nato come fork di MeeGo.

I componenti principali di Sailfish sono i seguenti:

  1. Wayland come server grafico.
  2. Qt5 come libreria per lo sviluppo dell’interfaccia.
  3. Silica, una libreria basata su Qt5, scritta da Jolla per creare le nostre applicazioni usando il look ‘n feel di Sailfish.

Il sistema utilizza C++ come linguaggio di programmazione principale, tuttavia, se non ci sono esigenze particolari (performance o l’interfacciamento con qualche libreria esterna), può essere sostituito dal Javascript per realizzare la logica della nostra applicazione.
Per l’interfaccia grafica invece si fa uso del QML, un linguaggio di markup offerto da una libreria delle Qt chiamata QtQuick.

Silica

Silica è la libreria grafica usata da Sailfish, è costruita sopra QtQuick.
Con questa libreria non sarà necessario adattare le nostre applicazioni al tema utilizzato, perchè sarà fatto tutto in automatico.
La documentazione Silica (e delle Qt) viene installata con l’SDK: è sufficiente premere il pulsante Help di QtCreator.

Flattr this!