Jolla Tablet: fase 1 rimborsi al termine

PaypalIl termine previsto per la prima fase di rimborso – fine maggio 2016 – è scaduto ed è quindi giunto il momento di fare il punto della situazione. Questo post è per coloro i quali non hanno ancora ricevuto il rimborso.

Dalla fine di aprile e per tutto maggio 2016 Jolla ha cercato di rimborsare tutti i backers che hanno fornito informazioni entro il termine assegnato (16 Marzo – 16 Aprile 2016). La stragrande maggioranza dei rimborsi è avvenuta correttamente; i tentativi falliti sono al momento in fase di studio, con l’obbiettivo di riprovare il più presto possibile – sebbene non ci sia un piano stabilito con certezza, Jolla prevedere di completare le indagini del caso e riprovare ad effettuare i pagamenti in un paio di settimane.

Ci sono molti fattori che potrebbero portare ad un tentativo fallito (e non necessariamente qualcosa che Jolla può risolvere). Se pensate di non aver ricevuto il rimborso dovuto, fate riferimento alla checklist seguente:

1) Ricontrollate che il rimborso non sia in realtà arrivato.

Jolla sta utilizzando due differenti metodi, per questo motivo è importante controllare prima la sezione Attività di PayPal. I rimborsi sono avvenuti tra il 25 aprile ed il 31 maggio; cercate, quindi, transazioni da Jolla relative a quel periodo temporale.

L’importo pagato originariamente con PayPal verrà rimborsato sulla transazione originale, quindi cercatela e visualizzatene i dettagli.

Se il rimborso è stato completato, dovreste vedere lo stato “Rimborsato parzialmente” e sotto “Transazioni” l’importo dell’accredito.

2) Non c’è nulla da parte di Jolla, o solo una parte.

Gli account PayPal sono di solito collegati ad una carta di credito o conto bancario. Se il vostro account è collegato ad un conto/carta non più accessibile (perché scaduta, smarrita o altrimenti non valida), scollegatela e assicuratevi di avere un metodo di pagamento valido collegato. Inoltre, assicuratevi che l’indirizzo email associato all’account PayPal e che avete fornito a Jolla sia corretto e attivo.

3) Che fare nel caso di “Pagamenti non riscossi”?

Per pagamenti effettuati in origine con una carta di credito, Jolla ha eseguito un cosiddetto “Pagamento di Massa”. In questo caso, PayPal invierà una notifica via email con oggetto “Jolla Asia Limited ti ha inviato $XX.00 USD”.

La transazione con l’importo dovrebbe apparire anche nella vista Attività; tuttavia potrebbe succedere di aver ricevuto la notifica ma non i soldi (ad esempio se l’account PayPal è configurato per non convertire automaticamente i pagamenti in una valuta differente). In questo caso, bisognerà richiedere manualmente il pagamento, facendo riferimento alle istruzioni sotto la sezione “Non vedi i soldi sul tuo account?” nella email di notifica.

Se queste indicazioni non si applicano al vostro caso, dovrete aspettare che Jolla risolva la situazione o contattare PayPal, Tenete presente che se non richiedete il denaro entro 30 giorni, PayPal lo restituirà a Jolla, che dovrà inviare il pagamento una seconda volta.

4) Che cosa accadrà nei prossimi giorni?

Nei prossimi giorni Jolla riproverà ad effettuare i pagamenti falliti. I backers per i quali questi “ri-rimborsi” falliranno di nuovo verranno contattati. Ovviamente, ulteriori informazioni verranno pubblicate.

Se a quella data non avrete ancora ricevuto l’importo richiesto, potreste dover contattare il Service & Support di Jolla.

 

fonte:

Jolla

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento