Jolla: nuovi finanziamenti e nuovi partner

JollaJolla ha raccolto circa 12 milioni di dollari dallo scorso dicembre e ora è pronta ad ampliare la lista dei suoi partner. Dopo le difficoltà finanziare dello scorso autunno, L’azienda ha anche concluso un accordo con i suoi creditori ed ha cancellato la richiesta di ristrutturazione del debito in Finlandia; con l’aiuto di nuovi investitori, Jolla è così in grado di continuare lo sviluppo di Sailfish OS, procedere alla chiusura del progetto Jolla Tablet ed estendere le partnership. Inoltre, i nostri stanno preparando un nuovo programma per la community, che verrà svelato nel prossimo futuro.

Antti Saarnio, presidente di Jolla, ha commentato:

Dopo le difficioltà finanziare sul finire dello scorso anno, siamo ora finalmente fuori dalla nostra terza ‘valle della morte’. Attraverso negoziazioni e supporto dai nostri principali creditori, abbiamo trovato un modo per evitare il pesante e formale processo di ristrutturazione del debito in Finlandia, a vantaggio di tutte le parti coinvolte. Questo investimento è sufficiente a coprire le operazioni fino alla fine dell’anno, ma stiamo già programmando il successivo ciclo di finanziamenti. Ora possiamo riversare tutte le energie sul nostro asset principale, Sailfish OS.

Rimborsi Jolla Tablet iniziati

Il progetto affetto maggiormente dalle difficoltà finanziare è stato lo Jolla Tablet. Come comunicato in precedenza, Jolla sarà in grado di spedire solo un numero esiguo di tablet ai propri backers, e rimborserà tutte le altre contribuzioni avvenute via Indiegogo. A causa di vincoli finanziari i rimborsi saranno divisi in due turni: il primo con metà del rimborso ora e il secondo pagato entro un anno a partire dal primo turno – a seconda della situazione finanziaria di Jolla.

Jolla ha spedito quasi tutti i tablet disponibili e sta anche procedendo di gran passo nel rimborso dei clienti che non hanno ricevuto il tablet. Tutti i pagamenti del primo turno sono stati anticipati e il loro pagamento avverrà entro la fine di Maggio 2016.

Licensing Sailfish OS

Durante i primi mesi dell’anno, il team Jolla ha lavorato ai progetti di licensing di Sailfish OS. In India, Jolla è alle fasi finali del progetto con Intex e l’Intex Aqua Fish, presentato allo scorso MWC16 a Barcellona, farà il suo debutto sul mercato indiano nei prossimi mesi.

Un nuovo progetto per Jolla è con Turing Robotics Industries, azienda con la quale i nostri hanno raggiunto un accordo per la licenza di Sailfish OS e stanno sviluppando il software per il Turing Phone.

Saarnio ha continuato:

Sailfish OS gira già velocemente sul Turing Phone e stiamo lavorando insieme per completare il software. In Jolla crediamo che sia possible produrre prodotti di nicchia in Finlandia, come Turing sta pensando di fare. Il nostro scopo è supportarli al meglio.

Qualcosa di nuovo in arrivo per la community di Sailfish OS

Nei piani di Jolla in arrivo anche un programma speciale per gli sviluppatori e i membri della community di Sailfish OS.

Saarnio ha commentato:

A breve annunceremo il programma ufficialmente, ma posso già dire che che includerà un dispositivo speciale per tutti in nostri fan. Personalmennte non vedo l’ora di annunciarlo! Il nostro team sta completando gli ultimi dettagli – l’annuncio dovrebbe avvenire tra qualche settimana.

Flattr this!

Potrebbero interessarti anche...

4 Risposte

  1. Foto del profilo di daniel daniel ha detto:

    Finalmente ottime notizie con un finale interessante e molto allettante!!!!
    Forza Jolla!!!!!

  2. Foto del profilo di Mario Mario ha detto:

    Speriamo arrivino presto nuovi e interessanti smartphone sul mercato in Europa che devo cambiare telefono! Anche quello di Intex mi basterebbe XD inoltre ho letto che il Turing Phone avrà una sua interfaccia, mi piacerebbe sapere, quando uscirà, se sarà possibile toglierla e mettere quella di Jolla!

  3. Foto del profilo di Andrea Andrea ha detto:

    oo là una ottima notizia 🙂

  4. Mich DeSkunk ha detto:

    piu che altro spero di riuscire ad entrare in questo programma per i fan di jolla e accaparrarmi il Jolla C sperando non costi troppo seno rimango col mio Oneplus

Lascia un commento