Jolla Tablet: aggiornamenti sullo stato delle operazioni

Jolla TabletNonostante il Mobile World Congress, come abbiamo visto Jolla è riuscita a portare avanti la propria campagna di chiusura del progetto Tablet. Un mese dopo l’annuncio, vediamo a che punto sono le operazioni.

Rimborsi Indiegogo

Il processo di rimborso dei backers di Indiegogo è laborioso a causa del numero di contribuzioni (22 mila durante la prima campagna e 10 mila alla successiva riapertura) e della varietà di metodi di pagamento utilizzati. Attualmente in Jolla sono nella fase di raccolta dei dati e, per questioni logistiche, il rimborso sarà possibile solo attraverso PayPal.

Nonostante ci sia ancora del lavoro da fare, tutto sta andando secondo i piani.

Spedzione dei Tablet

Jolla ha recentemente spedito 77 tablet ai backers che avevano già confermato l’ordine. L’invio degli altri tablet è stato ritardato a causa del nuovo anno in Cina e Hong Kong, ma le operazioni stanno procedendo il più velocemente possibile. Come parte del lavoro, Jolla sta revisionando le liste degli inviti, dal momento che alcuni contributori si sono trasferiti in nazioni non supportate o alcuni indirizzi e-mail sono scaduti, ma stanno facendo il possibile affinché i primi contributori possano ricevere il tablet.

Quando tutto sarà pronto, Jolla invierà loro una e-mail di conferma. Gli inviti dovrebbero partire tra un paio di settimane.

Rimborsi pre-ordini

Oltre a quanto detto, Jolla è pronta a procedere anche nel rimborso dei pre-ordini (tramite lo Shop, nel periodo agosto-settembre 2015), dopo un primo gruppo di prova. PayPal processerà i rimborsi il prima possibile, con tempi che vanno fino a 30 giorni a seconda del metodo di pagamento utilizzato. Nessuna ulteriore azione è necessaria per chi ha pre-ordinato e una e-mail notificherà l’inizio delle operazioni di rimborso.

Per qualsiasi problema nel ricevere il rimborso bisognerà contattare PayPal e, se richiesto, Jolla.

La nostra speranza è che questo capitolo possa chiudersi presto, così da permettere a Jolla di concentrarsi sulle nuove, entusiasmanti avventure che la aspettano per questo 2016.

fonte:

Jolla

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Marco ha detto:

    A conferma che il piano sembra procedere, oggi sono stato contattato per ricevere la restituzione del mio contributo di febbraio. In cuor mio avrei preferito il tablet ed in ogni caso spero che sailfish continui ad esistere, mi trovo troppo bene col cell. In questi giorni ho ripreso ad usare il tablet di lavoro con Android e mi verrebbe voglia di gettarlo dalla finestra; solo il confronto permette di capire quanto avanti è il istema con le gesture di Jolla. Maledetta Microsoft….

Lascia un commento