Sailfish OS 2.0 finalmente disponibile in versione early access

Sailfish OS 2.0Finalmente il gran giorno è arrivato. Da oggi infatti è possibile, a patto che partecipiate al programma early access di Jolla, scaricare ed installare il tanto atteso Sailfish OS 2.0.

È inutile dire che la novità principale di questo aggiornamento è la nuova UI, che segna un netto stacco rispetto al passato, e che farà sentire a proprio agio tanto gli utenti Jolla quanto i vecchi possessori di N9 (da cui riprende a grandi linee la gerarchia delle homescreen).

Interessante è anche notare il redesign di alcuni elementi della UI (come controlli, barre, pulley menu) e l’introduzione dei controlli multimediali nella lockscreen, che permettono di controllare qualsiasi player MPRIS compatibile (come CuteSpot e Flow Player tra gli altri).

Prima di proseguire con l'aggiornamento è consigliato:

  • Disinstallate phonehook.
  • Disattivate le patch di patchmanager.
  • La procedura di aggiornamento potrebbe richiedere un po’ di tempo, questo perché il sistema effettuerà un’ottimizzazione prima di proseguire. Non spegnete/riavviate il telefono!

Ulteriori informazioni e changelog completo di Sailfish OS 1.1.9.28 Eineheminlampi sono disponibili qui.

Vi lascio con una galleria che illustra le principali novità della nuova release di Sailfish OS e con la video preview. Buona visione!

Video anteprima in italiano

Video preview in English

Flattr this!

Potrebbero interessarti anche...

29 Risposte

  1. arasi ha detto:

    Sempre più voglia di sailfish OS, spero esca un nuovo smartphone mentre il mio nexus 4 muore

  2. Valentino Vozza ha detto:

    io sto aspettando il porting ufficiale del Nexus 5

  3. Foto del profilo di Marco Marco ha detto:

    Distrattamente ho lasciato le patch attive….ora, dopo passaggio a 2.0 provo a disattivarle ma non ci riesco mi risponde “failed”. C’è un sistema per cancellare patchmanager e tutte le dipendenze e poi reinstallare? Ho tolto patch manager dalle app ma mi rimane nel menu’ sistema.

  4. Foto del profilo di Marco Marco ha detto:

    Da warehouse mi dice failed to remove ausmt. Comunque dopo quest “manovra” lo ritrovo “installabile” passo direttamente a terminale rimuovere patchmanager?

  5. luxbrux ha detto:

    io l’ho venduto il nexus 5 per prendere questo….aspettavo stavo fresco!!!

  6. Foto del profilo di Maurizio Maurizio ha detto:

    Scaricato e provato ieri notte fino alle 3:00 😀 .
    Bel lavoro davvero, spero anche io in un nuovo device nell’arco di un anno.

  7. Foto del profilo di Mario Mario ha detto:

    È passato quasi 1 giorno dall’aggiornamento e ancora non c’è neanche 1 video su YouTube! Spero perché c’è così tanta roba da mostrare che ancora vengono girati XD

    • arasi ha detto:

      Non sono l’unico che fá refresh ogni 30 minuti per vedere il video

      • Foto del profilo di Fra Fra ha detto:

        L’anteprima in inglese è giùà disponibile 🙂 La versione in italiano è in upload, appena caricata sarà disponibile su questa pagina (se ci segui sui social, il link verrà condiviso anche lì)

    • Foto del profilo di Fra Fra ha detto:

      Sto finendo l’editing e poi lo devo caricare…faccio presto, promesso!

      • Bizz ha detto:

        Sai che potresti fare a questo punto? Una bella “illustrazione d’uso” aggiornata alla 1.1.7, l’ultima stabile. Non ho trovato niente di simile in giro. Ad esempio: un sintetico di uso della parte telefonica, il multitasking (sia SFOS che Android, dopo i miglioramenti sin dall’UPD 12/2014), le principali app Android (FB, Whatsapp, Messenger, …) con occupazione ram e processore. Per finire uno sguardo veloce al browser e un bench tipo Geek.

  8. Foto del profilo di Stefano Stefano ha detto:

    lavoro eccezionale!! É in versione ancora non ufficiale, ma é molto meglio di tutti gli altri aggiornamenti precedenti!!

  9. Foto del profilo di Andrea Valerio Andrea Valerio ha detto:

    aggiornato ! spettacolo

  10. Paolo M. ha detto:

    Attenzione! questa versione può provocarvi un orgasmo! non ho altro da aggiungere

  11. Paolo M. ha detto:

    l’unica cosa che mi manca è la possibilità di specificare diverse impostazioni della vibrazione nelle diverse atmosfere.

  12. Foto del profilo di Fra Fra ha detto:

    @Bizz

    Purtroppo ho solo un telefono quindi non posso fare nulla sulla 1.1.7.

    La RAM occupata con ambiente Android attivo è ovviamente di più, ma con un utilizzo ‘light’ (Facebook Lite, Messenger, Whatsapp) non si va oltre il 75% e il sistema non soffre in fluidità.

    I benchmark li considero abbastanza inutili 🙂 comunque su geekbench il punteggio è di 476 single core e 871 multi core.

    Una prova di app Android, native e del browser posso tranquillamente inserirla in un prossimo video

    • Bizz ha detto:

      Intendevo il bench solo allo scopo di testare l’overhead dello strato di compatibilità per le app Android. Il che se fa 871 in multi è un risultato di assoluto pregio visto che è il valore che registra un Samsung Note 3 che ha di per sè un processore più veloce di quello del Jolla Phone. 😀
      Alla fine dei conti con il sistema 1.1.7 ho potuto vedere che è più veloce anche di un Lumia 925 (MSM8960 Vs MSM8930). Ed in teoria, il SOC del Jolla seppur più recente dovrebbe essere anche meno potente (anche lato Adreno, con una 305 contro una 225, più vecchia ma con maggiore capacità di elaborazione).

      Quindi non c’è nessun carico aggiuntivo, semmai maggiore efficienza.

      Sulla RAM mi hai dato conferma, le ottimizzazioni fatte effettivamente si vedono…

      • Bizz ha detto:

        Mi edito da solo sul Geek… 870 è il valore di un HTC con MSM8960 (del Note 3 era il single thread). Il che rimane un risultato assoluto comunque.

  13. Paolo M. ha detto:

    curiosità: nel numero di settembre 2015 di pcprofessionale, nella rubrica Linux dal titolo “Cosa c’è oltre Android e iOS? Sistemi operativi e dispositivi mobili”, parlano di tutti tranne che di sailfishos. Ho appena scritto alla redazione facendo notare che esiste anche questo favoloso Os.

    • Foto del profilo di Stefano Stefano ha detto:

      AHAHAH GRANDISSIMO!!!

    • Foto del profilo di Fra Fra ha detto:

      Grande! Appena mi arriva pcpro di sto mese ci do un’occhiata 🙂

      Di che avranno parlato? Le “principali” alternative sarebbero:

      BB10 (con kernel QNX)
      Amazon Fire OS (a base Android)
      Cyanogen OS (a base Android)
      Firefox OS (con kernel Linux)
      LuneOS (con kernel Linux, basato su webOS)
      Replicant (Android FOSS)
      Ubuntu Touch (distro GNU/Linux)
      Tizen (distro GNU/Linux)

      Onestamente tra queste Sailfish ci starebbe benissimo, anzi, farebbe la sua porca figura 🙂

  14. arasi ha detto:

    Una cosa che non ho mai capito, sailfish OS come successore di meego USA ancora wayland? E btrfs? Come kernel a che versione siamo? Aspetto con ansia un nuovo dispositivo per sostituire il nexus

  1. 24 settembre 2015

    […] qualche settimana in versione early access, per sistemare eventuali bug, dalla mattinata di oggi è possibile scaricare Sailfish OS 2.0 sui […]

Lascia un commento