Roadmap di Sailfish OS per il 2015 e update 11

Sailfish OSCome sovente accade, Soumya Bijjal, Jolla product manager, ha pubblicato una roadmap di Sailfish OS, con le principali novità che dovremmo vedere nel corso del 2015.

Jolla sta lavorando per rendere Sailfish completamente adattabile alla risoluzione e alla dimensione del display sul quale viene eseguito e i nostri hanno pianificato la prima demo pubblica per il prossimo Mobile World Congress.

Il nuovo framweork dell’OS, ancora allo stato prototipale, porterà un core rivisto e semplificato, oltre a diverse migliore nella UI, tra cui:

  • Un migliorato sistema di notifiche.
  • Una schermata Eventi più ricca e con widget.
  • Schermata di blocco e Home separate nella logica del sistema.
  • Schermata Home migliorata.

Ad ora, le seguenti funzionalità sono state implementate nelle release interne di testing:

  • Icone vettoriali.
  • La schermata Home e il layout della app variano a seconda della dimensione del display.
  • Effetti grafici ottimizzati alla dimensione del display.

Durante questo mese gli sviluppatori adatteranno le atmosfere a differenti dimensioni e aspect ratio. Il prossimo obbiettivo sarà ottimizzare app, cover e design per la modalità landscape.

A livello di piattaforma, Jolla sta lavorando sulle seguenti funzionalità:

  • Miglioramenti alla procedura di aggiornamento del sistema (saranno utilizzati dall’aggiornamento 12 in poi):
    • Btrfs balance prima di installare l’aggiornamento del sistema operativo.
    • Factory reset all’ultima versione disponibile e API per controllare la dimensione aggiornamento del sistema.
    • Lo Store gestirà il download dell’aggiornamento di sistema in
      background senza interferire con l’utente.
    • Utilizzo delle versioni più recenti di libzypp e zypper per
      ottenere nuove funzioni.
  • Lavoro di adattamento per il tablet:
    • Accensione del tablet immediata e informazioni sullo stato/progresso comprensibili.
    • Design e implementazione del filesystem.
    • Gestione dell’alimentazione.
    • Porting di fix del Bluetooth sul kernel del tablet.
    • Rilevamento dei sensori, USB e fotocamera.
    • Verificare la funzionalità altoparlanti stereo.
    • Controllo wakeup iphb.
    • Controllo ricarica via USB.
  • Adattare il middleware a dispositivi senza modem (come tablet),
  • Inizio dei lavori su Pulseaudio 6.0.
  • Rimpiazzare upower con statefs.
  • Implementazione dual-stack (IPv4 e IPv6) per la connettività cellulare.
  • Prototipazione excrypted filesystem.
  • SELinux come una soluzione per la sicurezza del sistema e di controllo degli accessi delle app.
  • Aggiornamenti toolchain – stanno lavorando all’aggiornamento a GCC 4.8,
    binutils 2.25, thumb2 + NEON per ARM di default, march=i686 and
    SSE2 minimum for X86.
  • Miglioramenti delle prestazioni:
  • Continuare ad analizzare ed ottimizzare l’utilizzo della memoria.
  • Al lavoro su uno strumento di benchmarking per misurare i progressi (probabilmente non in tempi brevi in caso di cambiamenti di priorità).
  • Continuare a lavorare sull’engine e il fork QML per risparmiare memoria.

Come potete notare, c’è molto lavoro da fare sul core e sul middleware per portare Sailfish al livello successivo – tuttavia vedremo anche nuove funzionalità lato utente. Il prossimo update dovrebbe portare:

  • Una rinnovata interfaccia utente nel browser – visualizzazione a schede semplificata, ricerca per parola sulla pagina web, e nuova barra degli strumenti.
  • Integrazione previsioni meteo (Foreca) nella schermata Eventi.
  • Possibilità di personalizzare il colore delle atmosfere.
  • Notifica all’utente se lo spazio su disco è insufficiente.
  • Consentire la modifica delle impostazioni dei dati mobili in qualunque situazione (attualmente se il dispositivo è in roaming e il roaming dei dati è impostato su “Non consentire”, le impostazioni dei dati mobili sono disattivate).
  • Nell’intento di supportare il progetto TOHKBD, rivista anche la procedura di sblocco/blocco del display all’apertura/chiusura della tastiera hardware.

Nel corso di questo mese, gli sviluppatori Jolla sono al lavoro anche sulle seguenti funzionalità:

  • Navigazione privata.
  • Controlli del lettore musicale nella schermata di blocco.
  • UI per il tethering USB.
  • Supporto all’IMAP idle/push.

A causa della mole di lavoro prevista, gli aggiornamenti potrebbero non uscire con frequenza mensile, ma come potete ben vedere la carne al fuoco è tanta! Voi cosa ne pensate? Cosa vi aspettate che Sailfish porti nel corso del 2015?

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. daniel ha detto:

    sono molto contento del loro progetto per i prossimi update, non dicono nulla sull’aumento dell’integrazione delle app android con Sailfish ( visto che non abbiamo tutte le app native e dobbiamo appoggiarsi a quelle android ).

    tethering usb/ controllo del lettore nella lock screen (arrivando da N9) li trovo utilissimi e mi mancano.

    sono molto curioso di vedere la schermata notifiche migliorata , magari integrazione piena con tutti gli impegni del calendario!

    deduco che il loro impegno nell’ottimizzazione della memoria sia anche per consumare meno energia e permettere un’autonomia elevata del dispositivo ed una ancora maggiore fluidita’; cio’ mi rende molto felice e bramoso di testare le nuove release.

    Le mie aspettative ( non presenti nella lista ma chissa’…..)

    -integrazione app android ( con anche impostazioni personalizzate per decidere cosa far vedere e cosa no a Dalvik)

    -Codec video completi ( cosi’ smetto di utilizare player android

    -eliminazione di alcuni bug ( piu’ fastidiosi o noiosi che critici ) riscontrati con l’ultimo update

Lascia un commento