Jolla interessata agli ex Nokia licenziati da Microsoft

Nel caso ve le foste perse, riassunto delle puntate precedenti: nel 2011 Stephen Elop, CEO di Nokia, annuncia il licenziamento di 4000 dipendenti entro la fine dell’anno; tra questi, il team MeeGo che, grazie al programma Nokia Bridge, forma una società chiamata Jolla. Nel 2014 Microsoft perfeziona l’acquisto della divisione mobile di Nokia compresi i 25000 dipendenti per 7,2 milioni di dollari, Ultimo capitolo: il nuovo CEO di Microsoft Satya Nadella annuncia il licenziamento di 18000 dipendenti, di cui 12500 della neonata Microsoft Mobile.

Dei dipendenti con un così vasto know-how fanno gola a molti e non fa eccezione Jolla, che per bocca di Juhani Lassila, Head of Communications, ha dichiarato:

Cosa viene dopo i tagli dei posti di lavoro di Microsoft: la maggioranza dei nostri dipendenti hanno un background di Nokia, e siamo sempre interessati a nuovi talenti.

Se è altresì inverosimile ipotizzare una massiccia assunzione di tutti i 12500 (tra cui 1200 in Finlandia) dipendenti, sarà curioso vedere quali tra questi ritroveranno i loro ex colleghi in Jolla.

fonte:

JollaFr

Potrebbero interessarti anche...

3 Risposte

  1. gino ha detto:

    wow microsoft ha speso solo 7,2 milioni per comprare la divisone mobile di nokia.. se lo sapevo la compravo io..

  2. RuDi ha detto:

    Solo la divisione mobile è nelle mani di Microsoft?
    Possiamo stare tranquilli per le librerie Qt o smantelleranno anche quelle?

    • Fra ha detto:

      A Nokia sono rimaste le mappe HERE, le reti e la divisione di tecnologie avanzate. Le Qt sono state cedute a Digia nel 2011

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: